Consigli per una stiratura perfetta e senza fatica

E’ da un po’ che non scrivo nella sezione Diy del blog ed in tante mi avete chiesto come mai, così eccomi tornata a parlarvi di un argomento che sono sicura interesserà un po’ a tutti.

 Stirare!

Che voi amiate o odiate stirare, oggi vedremo come è possibile ridurre il tempo che dedichiamo a quest’arte!

Personalmente tra tutte le faccende di casa, stirare è uno di quei compiti che mi piace meno, non è divertente, è faticoso e richiede tanto tempo.

Tornare a casa e trovare una pila di panni da stirare tra cui diverse camicie può essere un vero incubo!

Come fare per rendere il tutto più piacevole?

Ho imparato con il trascorrere degli anni alcune piccole accortezze, che possono sembrare insignificanti, ma che aiutano tantissimo!

Per prima cosa quando laviamo i capi, evitiamo 800 giri di centrifuga e cerchiamo di lavare a 40 gradi.

Inoltre non conviene caricare troppo la lavatrice in quanto più cose inseriremo, più compressi saranno i nostri capi e presenteranno più grinze.

Conviene raccogliere i capi dalla lavatrice ancora umidi e stenderli immediatamente.

Mai tenerli troppo al sole! Questa è una regola fondamentale in quanto stirare un capo umido è più semplice.

Per quanto riguarda le camicie è consigliabile appenderle ad una gruccia.

Dopo queste poche ma essenziali accortezze, bisogna stirare con il ferro da stiro.

Ma il tipo di ferro è importante? Come sceglierlo?

Certo il ferro è lo strumento fondamentale per stirare ed è necessario che abbia alcune caratteristiche:

  • Deve scorrere senza difficoltà
  • Deve essere leggero e deve avere una buona impugnatura per evitare di stancarsi eccessivamente
  • Deve avere il getto a vapore, anche verticale per poter stirare giacche e tende
  • Deve avere la punta in alluminio, in questo modo il calore si concentrerà nella punta e sarà più semplice stirare colletti o angoli di indumenti

Uno degli aspetti del ferro, probabilmente la parte più importante, è la piastra. Le migliori sono quelle in acciaio inox, alluminio, teflon in quanto ed evitano che il ferro si surriscaldi e consentono una migliore conduzione del calore.

Quest’anno Philips ha realizzato una serie di modelli ottimi di ferro da stiro che consentiranno di risparmiare tempo e fatica.

 

Io ne ho preso uno di recente, non troppo ingombrante, che ha tutte le caratteristiche sopra citate e che mi consente di ridurre il tempo di stiratura.

Voi conoscete qualche tecnica particolare per ridurre tempi e fatiche nello stirare? Sarà un piacere scoprire i vostri segreti e metterli in pratica!

Non dimenticate di commentare e continuare a seguirmi sui miei vari canali social, vi aspetto!

Lascia un commento